DETTAGLI DIMENTICATI?

10 maggio 2022 – A meno di un mese dal varo dell’ottava boa della Rete Ondametrica Nazionale, una forte mareggiata di bora ha investito lo scorso 9 aprile l’Alto Adriatico, con una crescita del mare che ha portato ad un picco con onde fino a 2,5 m. La boa appartiene alla flotta di 9 boe
04 maggio 2022 – I ricercatori dell’Osservatorio meteo-climatologico ENEA in Antartide potranno studiare da quest’anno le variazioni del clima attraverso le nubi polari, grazie ad uno strumento altamente innovativo che consente di monitorare la copertura nuvolosa del cielo e misurare l’altezza degli strati nuvolosi. Si tratta di un un celiometro CL61 di ultima generazione appena
03 maggio 2022 – Questo breve post sul blog fornisce una panoramica del maltempo associato alle recenti tempeste di vento e discute il motivo per cui la tempesta di vento del 16 – 17 febbraio si è rivelata un prolifico produttore di tornado. Molteplici tempeste di vento gravi hanno colpito l’Europa nel periodo dal 16

AIAM: Bandi AIAM 2022

02 maggio 2022 – L’Associazione Italiana di AgroMeteorologia, come si legge nello Statuto, ha tra i suoi principali obiettivi quelli di valorizzare, promuovere e tutelare la figura dell’agrometeorologo e di favorire le iniziative di istruzione, formazione ed aggiornamento in agrometeorologia. In questa prospettiva, uno degli scopi che l’AIAM si e’ sempre posta e’ quello di
18 marzo 2022 – AMPRO aderisce come Socio collettivo alla SISC Società Italiana Scienze del Clima. Anche in questo campo AMPRO è la prima Associazione di Meteorologi professionisti che diviene un Socio di SISC. Meteorologia e Climatologia sono due scienze in continuo sviluppo e in miglioramento. La prima centrata sulle condizioni del tempo nei prossimi
27 aprile 2022 –  Il Comitato Uragani dell’Organizzazione Meteorologica Mondiale (WMO) ha ritirato Ida dalle liste di rotazione dei nomi dei cicloni tropicali atlantici a causa della morte e della distruzione causata dall’uragano di categoria 4 negli Stati Uniti d’America nel 2021: link
22 aprile 2022 – AMPRO ha raccolto in un’unica pagina web tutte le Newsletters, Magazine e Riviste di interesse, italiane ed estere per il Meteorologo. Consultale periodicamente qui: link
11 aprile 2022 – ’aggiornamento della rete ondametrica nazionale (RON) che, nel 2020, era solo un progetto (ne avevamo scritto in una precedente news) è una realtà in funzione da ormai più di un anno. Tutti i dati captati dalla strumentazione delle boe sono accessibili a chiunque nel sito di ISPA: link

AMPRO: WAM Primavera 2022

  WAM edizione Primavera 2022 PROGRAMMA del 28 maggio  2022 ore 10:30 – 12:30 Dott. Roberto Stanzani  – Funzionario ARPA Emilia-Romagna Meteorologo di sala operativa Previsione dei temporali per scopi di protezione civile Argomenti trattati: – Elementi per la previsione dei temporali – Tipologia dei temporali organizzati e loro caratteristiche – Casi studio di fenomeni
13 aprile 2022 – Il 6 aprile 2022, per iniziativa della comunità dei Rosminiani e con la collaborazione della Società Meteorologica Italiana, una stazione meteorologica automatica Davis è stata installata presso la Sacra di San Michele, millenario monastero sulla sommità del Monte Pirchiriano (938 m) in bassa Val Susa: link  
06 aprile 2022 – Dopo i primi due volumi dedicati rispettivamente alle conoscenze scientifiche di base (Working Group – WGI) e agli impatti, vulnerabilità e all’adattamento alla parte di cambiamenti climatici ormai inevitabili (WGII), lunedì 4 marzo 2022 l’IPCC (Intergovenrmental Panel on Climate Change) ha diramato il terzo volume del sesto rapporto di valutazione sui
04 aprile 2022 – Al centro del nuovo numero della rivista di Arpae Emilia-Romagna, un servizio dedicato al clima che raccoglie commenti e considerazioni sui temi trattati durante la Conferenza Cop26 di Glasgow. In questo numero parliamo anche dei nuovi strumenti per i campi elettromagnetici in Campania e di cittadinanza scientifica, ambiente e salute: link
Con gli eventi meteorologici estremi che minacciano di essere più frequenti e più gravi man mano che la crisi climatica prende piede, non è mai stato così importante avere previsioni veloci e accurate. L’ESA ed Eumetsat stanno lavorando duramente per assicurare che ci sarà un flusso costante di dati meteorologici dallo spazio per i prossimi

NEC

ARTICOLI IMPORTANTI SEGNALATI

TORNA SU