DETTAGLI DIMENTICATI?

AMPRO: WAM Autunno 2022

Edizione autunnali degli WAM in collaborazione con l’Istituto Cavanis di Venezia. 15 ottobre 2022 ore 10:00 – 17:00 (max) Silvio Gualdi – Fondazione Centro Euro-Mediterraneo sui Cambiamenti Climatici Previsioni stagionali: basi scientifiche e stato dell’arte Argomenti trattati: – Variabilità del clima alle scale interannuali – Predicibilità climatica – I modelli climatici e il loro utilizzo
  03 agosto 2022 – Meteorology is the study of the atmosphere, atmospheric phenomena, and atmospheric effects on our weather. The atmosphere is the gaseous layer of the physical environment that surrounds a planet. Earth’s atmosphere is roughly 100 to 125 kilometers (65-75 miles) thick. Gravity keeps the atmosphere from expanding much farther: link
31 luglio 2022 – Tra pochi mesi il primo satellite europeo Meteosat di terza generazione si alzerà in volo su un razzo Ariane 5 dalla Guyana francese. Dall’orbita geostazionaria, questo nuovo satellite, che trasporta due nuovi strumenti altamente sensibili, porterà le previsioni meteorologiche a un livello superiore. Compiendo un passo significativo verso il lancio, i
30 luglio 2022 – Cartagena/Geneva, 22 July 2022 (WMO) – Extreme weather and climate change impacts including mega-drought, extreme rainfall, land and marine heatwaves and glacier melt are affecting the Latin America and the Caribbean region, from the Amazon to the Andes and from Pacific and Atlantic Ocean waters to the snowy depths of Patagonia.
30 luglio 2022 – Si è svolta martedì 20 luglio la cerimonia di avvicendamento al comando e di riorganizzazione del CNMCA e COMet in un unico Ente denominato Centro Nazionale di Meteorologia e Climatologia Aerospaziale. Il nuovo Ente manterrà quindi l’acronimo di un Ente storico per il Servizio Meteorologico della Forza Armata, il CNMCA, ma
28 luglio 2022 – La scarsità di precipitazioni che persiste ormai da dicembrein Lombardia ha ridotto il totale della riserva idrica (laghi, invasi ed equivalente idrico della neve) al di sotto dei minimi osservati negli ultimi 15 anni. La quantità di riserva idrica su scala regionale registrata il 17 luglio si attesta infatti al 64% sotto la media del periodo
21 luglio 2022 – A partire dal 1998 e con continuità tra il 2012 e il 2021, attraverso l’Indagine multiscopo “Aspetti della vita quotidiana” l’Istat rileva la percezione dei cittadini rispetto alle tematiche ambientali. Negli ultimi anni è stata introdotta anche una batteria di quesiti relativi ai comportamenti ecocompatibili. La percezione dei problemi ambientali è
21 luglio 2022 – Il 2021 è stato, in media, un anno meno caldo dei precedenti; le precipitazioni sull’intero territorio nazionale sono state complessivamente inferiori alla media climatologica (-7%); tutti i mesi hanno fatto registrare precipitazioni inferiori alla norma ad eccezione di gennaio, luglio e novembre: link
15 luglio 2022 – A Superquark, il programma di Piero Angela in onda su Rai 1, il 13 luglio scorso é andato in onda il servizio realizzato a Bologna presso l’Area Territoriale di Ricerca del CNR. Protagonista Vincenzo Levizzani (CNR-ISAC) che ha parlato dell’importanza dello studio delle nuvole e della pioggia, e degli strumenti attualmente
18/07/2022 – Un recente lavoro, che ha analizzato 32 anni di dati (1990-2021) e 445 tornado su tutta Italia, aggiunge importanti informazioni su tali eventi atmosferici nel nostro Paese. Ad essere particolarmente colpite da tali fenomeni sono le aree che si affacciano sul Tirreno (Lazio in particolare), le regioni sud-orientali (Puglia-Calabria) e la Pianura Padana.
14 luglio 2022 – Martedì 5 luglio, il Capo del Corpo del Genio Aeronautico, Generale Ispettore Capo Giuseppe Antonio Lupoli, ha incontrato il personale del Ruolo Fisici e Geofisici, appartenente al Corpo del Genio Aeronautico. L’incontro, si è tenuto presso la sala conferenze del Centro Operativo per la Meteorologia (COMet), presso l’Aeroporto di Pratica di
13 luglio 2022 – Una curiosa simmetria nella distribuzione delle precipitazioni tropicali è che piove tanto sulla terraferma quanto sull’oceano, in entrambi i casi circa 3 mm al giorno. Questo sembra suggerire che le proprietà della superficie, sia essa terrestre o oceanica, non influenzano la ripartizione delle precipitazioni tra le due – un’idea sorprendente, dato
13 luglio 2022 – Mattarella richiama tutti a «impegni ulteriori». Lo strumento del Cmcc per individuare azioni e strategie di adattamento ai cambiamenti è rimasto nel cassetto: link

INAF: Meteorologia spaziale

12 luglio 2022 – La meteorologia spaziale, o Space Weather, descrive le condizioni ambientali dello spazio occupato dal Sole e dai pianeti e studia il flusso di particelle cariche, i campi magnetici e le radiazioni elettromagnetiche presenti in tale regione, prodotti dall’attività solare e da fenomeni di alta energia nella nostra Galassia e in galassie
12 luglio 2022 – Nell’ambito del ciclo di giornate scientifiche sui cambiamenti climatici, a cura di Arpat, si è tenuta nel mese di giugno la lectio magistralis di Francesco Ferrini, ordinario di Arboricoltura generale e coltivazioni arboree presso la facoltà di Scienze e tecnologie agrarie, alimentari, ambientali e forestali dell’Università degli studi di Firenze, che

NEC

ARTICOLI IMPORTANTI SEGNALATI

TORNA SU